Orbetello 2008: pochi assioli, arrivano gli storni

(14/06/2008)

Ghiandaia marina Coracias garrulus - foto D. Centili

Coppia di ghiandaie marine Coracias garrulus. Questa specie ha cominciato a nidificare nell'Oasi WWF di Orbetello a partire dal 2006 e nel 2008 conferma la sua presenza - Oasi WWF di Orbetello, giugno 2008. Foto D. Centili.

Un primo controllo dei nidi artificiali dell'oasi di Orbetello ha portato al rinvenimento di tre occupazioni di assiolo, di cui due nei nidi del progetto assioli e la terza in un nido artificiale per ghiandaia marina, che annunciano l'annata peggiore per questa specie dal 2002.

La ghiandaia marina Coracias garrulus si conferma come nidificante con due coppie in cova su 4 e 5 uova rispettivamente. C' poi un'altra coppia che sta probabilmente nidificando presso l'ingresso dell'Oasi come nel 2007.

Una nuova specie ha fatto la sua comparsa nei nidi artificiali: lo storno Sturnus vulgaris. In passato era stato osservato sul fondo di qualche cassetta nido del materiale simile a quello utilizzato dagli storni per costruire la coppa del nido (steli d'erba grossolani) ma non era mai stata osservata alcuna deposizione. Nel 2008 ci sono due nidi con 6 e almeno 3 piccoli storni.

Le upupe Upupa epops con sei nidificazioni in corso sono nella norma.

I ratti hanno abbandonato i due nidi dove erano installati ad aprile e uno di questi ospita ora cinque giovani upupe quasi pronte a prendere il volo.

Quattro nidi artificiali sono vuoti; possibile che nei prossimi giorni qualcuno di essi venga occupato da qualche nidificante tardivo.

Home