www.infoassioli.info

Risultati

Una nidiata con cinque piccoli assioli nella cassetta-nido n. 5 (giugno 2006). Foto D. Centili

Una nidiata con cinque piccoli assioli nella cassetta-nido n. 5 (giugno 2006). Foto D. Centili

Tra il 2002 e il 2007 vi sono state 34 nidificazioni di assiolo mentre la specie che ha maggiormente usato le cassette-nido è l'upupa Upupa epops (vedi grafico).

In media, ogni anno gli assioli occupano 5-6 cassette-nido e le upupe altre 7-8 sulle 16 disponibili.

Nel 2002 e 2003 è stato possibile inanellare in tutto circa 40 assioli, in massima parte giovani prossimi all'involo, grazie alla collaborazione di Gigi Calchetti, che in quegli anni era ancora guardia dell'oasi di Orbetello ed è in possesso del patentino di inanellatore.

Giovani upupe Upupa epops. Foto D. Centili

Giovani upupe Upupa epops. Foto D. Centili

Oltre all'assiolo e all'upupa, raramente anche la cinciallegra Parus major utilizza le cassette-nido, che sono un po' troppo grandi per questa specie.

Nel 2006 c'è stato un ospite eccezionale: una coppia di ghiandaie marine Coracias garrulus ha allevato 4 piccoli in una cassetta-nido. Si trattava della prima nidificazione accertata di questa specie nell'Oasi di Orbetello.

Nel 2007 la ghiandaia marina si nuovamente riprodotta con due coppie e un totale di nove piccoli involati.

L'unico mammifero che utilizza le cassette-nido è il ratto nero, che in inverno vi si installa riempiendole completamente di rametti e foglie.

Vai ai risultati della stagione riproduttiva 2007

Prosegui alla realizzazione